Fondazione Torre di Corneliano D'Alba ONLUS

Con il contributo
Comune di Corneliano d'Alba
INFORMATIVE

Informativa 2 - 2020

13/07/2020

Ai sigg. Soci Fondatori,
Ai sigg. Soci Benemeriti,
Ai sigg. Amministratori,
Ai sigg. Revisori dei Conti,
Ai sigg. Amici della Torre,
Ai responsabili di settore.

Buon giorno a tutti.

Nell’informativa numero 1 del 2020 avevamo anticipato che sarebbero iniziati i lavori finalizzati all’allontanamento dei volatili, senza tuttavia nuocere ad essi.
Gli interventi sono stati eseguiti mediante edilizia acrobatica quando le misure per il contenimento dei contagi da covid-19, diventate meno restrittive, lo hanno permesso. Finalmente si è potuto eliminare il grande telo che era stato temporaneamente posizionato ad una decina di metri circa di altezza, indispensabile per mettere al sicuro sia i manufatti, sia i visitatori. Abbiamo riportato su un post pubblicato sulla pagina facebook della Fondazione una fotografia che testimonia il fascino della vista della cupola interna, che si apre a chi sale le scale e si sofferma sul secondo soppalco. 
Con l’occasione, i lavoratori su fune hanno effettuato l’eliminazione della vegetazione spontanea ricresciuta negli ultimi mesi sulla parte sommitale della Torre, in particolare in corrispondenza degli archetti pensili. 

E’ in previsione la continuazione della costruzione della scala, che avverrà nel caso in cui rientrassimo tra i beneficiari delle erogazioni di contributi da parte delle Fondazioni bancarie. A tal proposito, facciamo presente che stiamo partecipando al bando della Fondazione CRT, oltre a quelli delle Fondazioni della Compagnia di San Paolo e della CRC, dei quali vi avevamo già messi al corrente. 
Alla campagna “Adotta uno scalino”, che continua, ha appena aderito il gruppo “Alpini” di Corneliano e Piobesi, che la Fondazione ringrazia. 

Un sostegno importantissimo per la prosecuzione del restauro della Torre è rappresentato dal cinque per mille: è semplice e possibile a tutti donarlo inserendo, nell'apposito spazio della dichiarazione dei redditi, il nostro Codice Fiscale 97774760017. 
Ringraziamo anticipatamente coloro che vorranno rispondere a questo invito. 


La riunione del Consiglio di Amministrazione della Fondazione, che dal mese di marzo era stata rimandata a data da definirsi a causa della diffusione del coronavirus (conseguentemente alla pandemia i termini per la approvazione dei bilanci e la sostituzione dei C.d.A. in scadenza sono stati prorogati al 31 ottobre 2020), si è svolta sabato 20 giugno. 

Si sono affrontate le importanti incombenze del rinnovo del Consiglio di Amministrazione, del Collegio dei Revisori dei conti e del Tesoriere, con la conferma delle stesse persone negli incarichi rivestiti nel triennio precedente e della approvazione del bilancio consuntivo. 

Inoltre, tra gli altri punti all’ordine del giorno, alcuni recano sviluppi di carattere pratico, ad esempio la disamina della questione delle aperture della Torre.
Alla luce dei decreti emessi dallo Stato e dalla Regione Piemonte per le visite a musei e monumenti, non è risultato possibile decidere a favore della offerta al pubblico di un programma di aperture simile agli anni passati, comprendente i week end dei mesi estivi, oltre alla opportunità di usufruire di visite su prenotazione. 
Il Consiglio ha optato per una soluzione che per ora prevede la valutazione di fattibilità caso per caso delle richieste di apertura del sito che dovessero pervenire ai numeri 338/9654524 e 339/6541344, con almeno due giorni di anticipo.
Naturalmente le visite continuano ad essere tutte gratuite, come gli eventi. 
Per quanto riguarda la pianificazione di questi ultimi, come per le visite, siamo obbligati ad attendere ulteriori normative che sono in previsione per la fine di luglio; speriamo nella prossima informativa di potervi comunicare buone notizie in merito. 

L’ormai tradizionale incontro con gli architetti dello studio Momo di Torino che segue la Torre, previsto in concomitanza della festa patronale di Corneliano (annullata purtroppo a motivo del covid-19), quest’anno non si potrà svolgere.
In sostituzione, verrà realizzato un video, che sarà disponibile sul sito web della Fondazione, in cui l’architetto Chiara Momo illustrerà sinteticamente i lavori eseguiti ed i progetti futuri. 

In base ad accordi in via di definizione con i responsabili, che hanno recentemente contattato la Fondazione, vi anticipiamo che per un giorno, nei prossimi mesi, la Torre ed il sito diventeranno la location di una puntata di una mini serie a tema medievale, dal titolo “The Lost Paradise”. 

A tutti gli Amici un cordiale saluto. 

Corneliano d'Alba, 03/07/2020 

Il Presidente Alessandro Torreri 
La Segretaria e Coordinatrice del gruppo “Amici della Torre” Monica Castagnotto